Festa della donna 2016 : le Donne che hanno fatto la storia

marzo 7, 2016 Written by Renèe Graziani - 20 Commenti

 

 

festa della donna

” Le donne sentono come gli uomini e come loro hanno bisogno di esercitare le loro facoltà , hanno bisogno d’un campo per i loro sforzi. Soffrono esattamente come gli uomini d’essere costrette entro limiti angusti , di condurre un’ esistenza troppo monotona e stagnante.”

Era il lontano 1847 quando Charlotte Brontë rese pubblico , suscitando anche un pò di scalpore , la storia di Jane Ayre l’eroina femminile che l’autrice fece portatrice di un messaggio . Questo messaggio lo potete leggere nelle parole della citazione qui in alto , in ogni pagina del libro , nella vita dell’ autrice , nelle mura vittoriane entro le quali erano confinate le donne , donne che sotto il velo della pruderie , silenziosamente con ogni cellula del loro corpo , con ogni loro membra , urlavano dentro straziatamente questo messaggio : ” è giunto il momento di lottare “.

Magari sapevate che la lotta per i diritti delle donne , per i nostri diritti , fosse iniziata nel Novecento , ma non è così . Come per qualsiasi rivoluzione  i segni del cambiamento sono presenti , seppur in maniera irrilevante , in ogni fase storica , è solo quando i segni diventano calchi , i sussurri diventano parole , i pensieri diventano idee e quando da una voce diventano voci , è a questo punto che il ” nuovo ” si manifesta e come un’ onda diventa poi , inarrestabile .

Jane Ayre e molte altre autrici e autori del periodo vittoriano che rivoluzionano la donna nel mondo letterario , rappresentano il feto di tutti i valori e le idee  che daranno vita al  processo per ottenere l’emancipazione femminile .

Le nostre antenate hanno dovuto lottare con più forza degli uomini per ottenere i loro diritti ; è stato difficile per molte donne anche solo pensare e trovare la forza di essere libere e ancora più difficile è stato far accettare al genere maschile di lasciarci libere di non essere più delle loro proprietà . Il percorso per la nostra accettazione come donne e non più come schiave ,  è stato così lungo e travagliato perchè scomodo alla popolazione maschile , popolazione che ha accolto con molta più facilità la fine dei privilegi aristocratici , l’ascesa della borghesia , l’uguaglianza , la fine della schiavitù degli afroamericani , non per questo solo nel 1945 le donne italiane sono riuscite ad ottenere il diritto di voto e ancora oggi in molti paesi islamici questo non è possibile.

E’ grazie alle nostre antenate che possiamo andare a scuola e scegliere di frequentare l’università , è grazie ai loro sacrifici che possiamo avere diritti , è grazie alla loro tenacia che oggi possiamo tutelare i nostri figli e gestire i nostri soldi , è grazie alle loro manifestazioni che oggi possiamo scegliere di non sposarci , scegliere chi amare , scegliere di aprire un blog , è grazie a loro che siamo padrone di noi stesse .

E se pensate che la lotta sia finita vi sbagliate le donne , noi , ancora non abbiamo la stessa retribuzione degli uomini , ancora oggi molte sono vittime di soprusi e abusi da parte di coloro che le vedono ancora come proprietà perchè come dice la frase sugli striscioni della sfilata di Chanel del 2015 : “La giornata delle donne è tutti i giorni” .

Domani quando lascerete a casa i vostri figli per andare a festeggiare , quando sarete a cena con le amiche , quando alzerete il boccale per bere e fare l’occhiolino ai ragazzi al tavolo affianco al vostro , facendo anche qualche battuta spinta , quando starete ballando ubriache in discoteca , quando starete urlando allo strip – man di togliersi tutto , ricordatevi di queste Donne : le Donne che ancora oggi combattono e quelle che hanno combattuto sacrificando le loro vite e domandatevi se è per quello che state facendo che hanno così tanto lottato .

Vi invito a riflettere su come una vera Donna festeggerebbe , sicuramente non prenderebbe la giornata come una scusa per togliersi qualche sfizio e prendersi una pausa anzi andrebbe fiera di quello che ha e non vorrebbe andare altrove a divertirsi , questo è certo.

Domani festeggerò andando a vedere le sufragette , film che consiglio di vedere a tutte , vi aspetto nei commenti per sapere come passarete la giornata di domani . Auguri a tutte le Donne .

 

MILANO 13 Gen 1979 - MANIFESTAZIONI DI FEMMINISTE, PER I FATTI DI ROMA ANNO 1979 p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

 

festa della donna........

festa delle donne..